IMG_201407211264

Negli ultimi tempi ho avuto modo di imparare quanto si difficile trovare delle buone materie prime anche se costose; ho scoperto che puoi detestare una certa essenza, se di scarsa qualità o amarla follemente se di buona qualità!

Prendiamo il legno di cedro. Per anni ho utilizzato oli essenziali estratti da questo legno senza mai appassionarmi troppo al suo profumo (benchè abbia sempre amato molto l’odore dei pastelli e delle matite). l’ho sempre usato poco fino a quando a Gemona ho sentito un particolarissimo legno di cedro ( la marca è Vegetal Progress): aveva una energia e una nota di punta estremamente intensa e agrumata che ti faceva pensare al sole e al calore della terra; abbinato a un mix di arancio amaro , arancio dolce, bergamotto e limone creava un blend pieno di forza.

A chi ha bisogno di sentirsi più forte, (soprattutto a livello mentale, emotivo e psicologico) più deciso e  più sicuro nelle scelte da compiere, consiglio proprio questo abbinamento. Io ho sentito subito il suo effetto rinvigorente; la forza del legno abbinata alla solarità degli agrumi creano una sinergia efficace, e il profumo è molto equilibrato e piacevole; purtroppo spesso si trovano nei libri ricette per mix aromaterapici che risultano poco gradevoli all’olfatto, a volte persino fastidiosi! Io penso ( e credo anche voi)che un profumo aromaterapico per essere efficace debba assolutamente essere anche gradevole, buono.

Provate ad abbinare una parte di legno di cedro con 4 parti di agrumi ( anche solo con arancio amaro e dolce tanto per cominciare) e variate le proporzioni a seconda dei vostri gusti; sentite che effetto vi fanno queste essenze insieme: che colore vi viene in mente? Che immagine visualizzate? Che emozioni vi suscitano? Come vi sentite? Io l’ho percepito come un profumo pieno di calore, il colore che ho visualizzato è stato un arancione intenso, ho visto della  sabbia rossa, corteccia di albero e il sole; ho sentito sicuramente molta energia e forza.

Questi sono esercizi di visualizzazione e consapevolezza del profumo che spesso faccio fare durante le consulenze olfattive ; è l’aspetto più interessante di quello che faccio perchè ognuno di noi esprime visioni, ricordi ed emozioni diverse annusando la stessa essenza, in modo così spontaneo e naturale che mi conferma ogni volta l’incredibile potere del profumo.  

A presto con il prossimo post aromaterapico!