Ciao! Come state? Siamo arrivati al dodicesimo giorno in compagnia delle nostre meravigliose essenze. Oggi sono molto contenta perché ho finalmente ricevuto in prestito interbibliotecario un libro favoloso sui materiali naturali che al momento è fuori catalogo; l’ autore è Giovanni Fenaroli, forse lo avete già sentito nominare, è un testo molto tecnico e incredibilmente approfondito; ho iniziato a sfogliarlo oggi e mi dispiace di averlo in prestito solo per un mese e mezzo!
Vi scrivo qualche appunto su una fragranza importantissima, una base versatile e indispensabile per comporre le nostre fragranze: il benzoino.
Il benzoino viene estratto dalla resina di Styrax tonkinensis è il fissativo per eccellenza, economico e facile da utilizzare, solubilissimo in alcol.
È stata una delle prime essenze da profumeria che ho scoperto e mi è piaciuto fin da subito; il suo aroma è vanigliato, caramellato un pomedicinale. Io utilizzo solo quello della Flora che contiene anche alcol per dosarlo più facilmente, è utile per dare tonalità vanigliate ad un accordo e renderlo più morbido senza spendere una fortuna in assoluta di vaniglia… Mi ricorda quel fantastico liquore S. Marzano Borsci presente??  Che buono nelle torte e sul gelato…
Per produrre accordi ambrati è eccellente, io ho sperimentato anche la ricetta di Mandy Aftel per preparare l’ alcol prefissato con benzoino da utilizzare per fissare meglio le essenze… Questa si che è alchimia!
Bene allora! Stasera per dolce propongo gelato alla crema con liquore S. Marzano! Buona serata!

image