Jpeg

Oggi vi racconto la mia super avventura in trasferta, questa volta a Milano: vi racconto del mio allestimento olfattivo a un congresso della farmacovigilanza. Come ho scritto in altre occasioni, le sinestesie mi piacciono molto; fondere sensazioni visive, odorose e  uditive; creare ambientazioni particolari che richiamano emozioni della natura per me è un modo per rivivere ricordi benefici per la mia anima e comunicare agli altri chi sono veramente. Una volta ho letto questa frase, purtroppo non ricordo chi l’ha scritta, ma mi è rimasta impressa nella memoria: ” che senso ha diventare adulti se non si possono realizzare i sogni di quando eravamo bambini”. Vero. Sapete quale era uno dei miei sogni da piccolina? volevo intrappolare gli odori del giardino dove giocavo; facevo esperimenti con  erbe, fiori, radici, foglie, corteccie; amavo molto il profumo delle resine che fuoriuscivano dalle corteccie di cipresso e abete.Volevo tenere sempre con me quelle sensazioni confortanti.

Allestire questo punto olfattivo, crearne i profumi abbinati a immagini evocative è stato come realizzare quel sogno.

 

Jpeg

RELAX AND TAKE YOUR TIME.

Il tour olfattivo inizia con un profumo (a sinistra) a base di lavanda vera selezione , lavanda assoluta, note di punta agrumate citrate e un accordo di base ambrato-fieno; è uno dei miei peferiti perchè mi ricorda le serate estive e una passeggiata in un lavandeto: merito dell’assoluta di lavanda che ci dona note incredibili di fieno, delicatamente aromatiche ed erbacee. Chi lo ha provato ha espresso emozioni diverse: “rilassante”, “mi ricorda le spezie”, ” Il profumo del lavandeto fiorito”.

FIND OUT YOUR ENERGY.

Il secondo profumo è una rivisitazione della colonia classica di Farina con note predominanti di pompelmo rosa. Se la funzione aromaterapica del primo era di rilassare e distendere i nervi, questa colonia crea un aumento dell’energia mentale e psicologica, attivando i sensi e l’attenzione.

Jpeg

LOVE YOURSELF

Si prosegue la degustazione olfattiva con un soliflore di rose: rosa damascena assoluta e olio essenziale, con note citrate e geranio bourbon. Chi ama le rose appena sbocciate ha amato questo profumo e per me è stata una grande soddisfazione. Come si legge nella immagine, la rosa è il profumo che apre il chakra del cuore, all’amore verso gli altri ma anche verso sè stessi.

Jpeg

 

LOOK INTO YOURSELF.

Poi arriviamo a due fragranze tostissime: la prima a sinistra è un profumo a base di incenso con note di labdano e un pizzico di mirra; un blend per meditare, per sognare, per aprire il respiro e la mente subconscia come solo questa essenza sa fare. annusandolo Tutti mi hanno detto di pensare a templi e chiese, ma in generale a luoghi dove si sono sentiti in pace con sè stessi. Personalmente in questo ultimo periodo adoro l’incenso e ho allenato il mio olfatto a percepire le diverse sfumature tra i tre tipi di Boswellia che utilizzo: la B. serrata più resinosa e balsamica, la B. carterii con note di testa agrumate più accentuate e la B. frereana corposa e dolce e meno citrata.

FIND OUT YOUR POWER. A destra abbiamo un blend legnoso per così dire; in realtà è l’espressione della mia idea di profumo di bosco: l’archetipo del mio ricordo olfattivo delle mie passeggiate nei boschi. Note di legno dolce che contrastano con quelle affumicate, il muschio di quercia che completa ed equilibra con le sue note più umide e dolciastre di foglie cadute che si stanno trasformando in humus. Un profumo che dona forza, fiducia in sè stessi, calma e centratura, per aiutare nelle scelte della vita,  per essere soliti e potenti come gli alberi.Jpeg

BE YOURSELF, YOU ARE BEAUTIFUL

Il viaggio si conclude con un soliflore di gelsomino sambac e grandiflorum, un inno alla sensualità e bellezza femminile; il messaggio di questo profumo è che per essere bellissima devi essere te stessa, solo gelsomino in tutte le tue meravigliose e differenti sfumature…l’immagine della Dea non ha bisogno di ulteriori chiarimenti 😉

 

mostra 2

mostra 1

 

 

Ogni persona che ha fatto esperienza del percorso olfattivo è stato per me un meraviglioso universo emotivo da esplorare: è affascinante ascoltare le emozioni delle persone quando sentono un mio profumo, tutte diverse e collegate a ricordi personali e unici. Per me è sempre fonte di ispirazione e ricerca. La giornata è stata ancor più piacevole per il fatto che ho conosciuto Valentina Ayurvedica, esperta di profumeria botanica e a Ayurveda di cui ammiro il lavoro già da molto tempo (questo è il suo blog).