La nonna di tutte le rose, la #Rosacanina. Nella sua semplicità e nel tenue e acquatico profumo dei suoi fiori mantiene la forza selvatica di #rovo indomabile; quando ero bambina proprio la mia nonna mi fece scoprire, durante una passeggiata di gennaio, i suoi frutti (cinorrodi) polposi da spremere delicatamente da cui usciva una specie di marmellatina rossa saporita e acidula. Al tempo non sapevo ancora che è una delle fonti di vitamina C più utilizzate in erboristeria.
In questo periodo è in fiore come ogni rosa che si rispetti ( la Rosa canina è questa con i petali sfumati di rosa, quella con i fiori bianchi è la Rosa pimpinellifolia)


 

condividi il mondo della profumoterapia