GOCCE DI TUBEROSA

ARANCIO DOLCE, ARANCIO AMARO e BERGAMOTTO

Seduta al computer ascoltando “Something” dei Beatles in questo pomeriggio grigio stile “english wheather”… che a me piace tantissimo anche se c’è chi mi considera strana per questo mio gusto particolare per i giorni di pioggia…

Ispirata dalla giornata, ho pensato di regalare a chi non ama le nuvole e il grigio un po’ di sole profumato descrivendo tre oli essenziali fantastici e gioiosi come Arancio amaro, Arancio dolce e Bergamotto.

tutti e tre sono estratti per spremitura a freddo della scorza dei frutti; Il primo dai frutti della varietà amara del Citrus aurantium, il secondo dalla varietà dolce , il terzo dai frutti ancora acerbi di Citrus bergamia.

Sono davvero economiche e tutte e tre vengono largamente usate in aromaterapia per il loro indiscusso effetto rilassante, antidepressivo, antistress, euforizzante, donando energia e gioia di vivere.

E’adatto a tutte le persone, dinamiche, sportive per il loro effetto rinfrescante ed energizzante ma anche per le persone che soffrono di paure, depressione per la gioia e la solarità che evocano nell’anima.

Per quanto riguarda l’aspetto olfattivo sono molto differenti le une dalle altre.

L‘arancio dolce ha il tipico aroma di quando si spezza una arancia prima di mangiarla, è molto fruttato e dolce;

l‘arancio amaro è molto interessante, insieme al tipico profumo di arancio si sente la nota amarognola, secca tipica più della buccia che dell’interno del frutto. E’ fantastico in quasi tutte le miscele e armonizza benissimo.

Il bergamotto ha un profumo che ricorda l’arancio e il limone, Mandy Aftel lo descrive benissimo come un misto di arancia e limone che si trasforma in una fragranza più floreale, terminando con una nota finale erbaceo-balsamica. A me ricorda un po’ certe caramelle a forma di spicchio di arancia che mangiavo da piccola e fra le tre è l’essenza che preferisco anche per la sua predisposizione ad armonizzare con tutte le miscele donando una freschezza particolare.

Miscelate insieme in varie proporzioni creano un potente accordo fruttato di testa che sta benissimo per esempio  con i fiori sensuali, il neroli, il petitgrain, la vaniglia e le colonie classiche.

Importante: bisogna stare attenti a non esporsi al sole dopo aver applicato queste essenze sulla pelle per il loro effetto fotosensibilizzante dato dalle furocumarine ( possono creare irritazioni e macchie) a meno che non usiate quelle senza furocumarine.

 

 

condividi il mondo della profumoterapia